Recupero dei benefici per la c.d. piccola mobilità

L’Inps, con messaggio 2554/2016, ha dettato le istruzioni operative finalizzate al recupero dei benefici contributivi della piccola mobilità a seguito di quanto affermato nella l. 190/2014, dopo la mancata proroga della possibilità di iscrizione nelle liste di mobilità per i lavoratori licenziati per giustificato motivo oggettivo dalle imprese dimensionate sotto le sedici unità. Chi ha ricevuto note di rettifica ingiustificate per somme spettanti già recuperate non deve fare nulla in quanto l’Inps opererà in automatico. Chi, invece, dopo aver effettuato l’assunzione non ha presentato l’istanza, lo potrà fare entro il prossimo 31 luglio, attraverso il cassetto previdenziale.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.