Licenziamento pubblici dipendenti. Applicazione art. 18 l. 300/1970

La Cassazione, con sentenza 11868/2016, ha evidenziato come, per quanto riguarda i licenziamenti nel pubblico impiego, si debbano applicare le regole dell’art. 18 l. 300/1970 e non la legge Fornero (l. 92/2012). I giudici della Suprema Corte hanno sottolineato come, fin tanto non vi sarà un intervento normativo di armonizzazione tra le due normative, non possono estendersi ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni le modifiche apportate dalla Riforma Fornero all’art. 18 l. 300/1970, con la conseguenza che la tutela da riconoscere a detti dipendenti in caso di licenziamento illegittimo resta quella assicurata dalla previgente formulazione della norma.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.