Contratto di solidarietà difensivo

Il Ministero del Lavoro, con interpello 3/2016, ha chiarito che non sembrano sussistere specifiche preclusioni in ordine all’eventuale svolgimento, da parte del lavoratore in regime di solidarietà, di prestazioni di natura autonoma o subordinata presso terzi anche durante i giorni interessati dalla riduzione di orario per la solidarietà.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.