Riqualificazione del rapporto a seguito di ispezione e fruizione degli sgravi contributivi

Il Ministero del Lavoro, con interpello 2/2016, ha chiarito che non è possibile fruire dello sgravio di cui all’art. 1, comma 118, l. 190/2014, laddove il rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato non sia stato instaurato per libera scelta del datore di lavoro ma in conseguenza di un accertamento ispettivo.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.