Incostituzionalità del blocco della contrattazione nel pubblico impiego

La Cassazione, con sentenza 178/2015, ha affermato che è incostituzionale il blocco della contrattazione collettiva nel pubblico impiego in quanto la sua proroga per il triennio 2013-2016 determina un incostituzionale squilibrio nel contemperamento tra esigenze del contenimento della spesa e diritto di attività sindacale alla contrattazione collettiva.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.