Requisiti per l’iscrizione alla gestione separata

La Corte d'Appello di Milano, con sentenze del 5 e 6 ottobre 2015, ha affermato relativamente all’obbligo della doppia iscrizione alla gestione commercianti e a quella separata, che incombe all’Inps l’onere di provare che il socio lavoratore di una S.r.l. svolge con abitualità e prevalenza la propria attività nella società che amministra. In assenza di tale prova non sussiste l’obbligo di contribuire alla gestione commercianti ma soltanto alla gestione separata Inps per il distinto ruolo di amministratore.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.