La comunicazione invalida il licenziamento

La Corte di Cassazione, con sentenza 157/2016, ha confermato la lettura rigida degli adempimenti previsti dalla l. 223/1991 in tema di licenziamenti collettivi, ribadendo che la mancanza di contestualità tra la lettera di licenziamento individuale e la comunicazione del recesso all’ufficio regionale competente e ai sindacati determina l’inefficacia della decisione.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.