Precisazioni sul calcolo della durata dell’indennità NAspi

L’Inps, con circolare 194/2015, ha fornito alcune precisazioni in merito al calcolo della durata dell’indennità NAspi. In particolare, è stato precisato e armonizzato il procedimento di calcolo, e sono state presentate alcune precisazioni sul requisito delle 30 giornate di effettivo lavoro con riferimento ai lavoratori domestici, lavoratori agricoli, lavoratori a domicilio, ai lavoratori in somministrazione, ai lavoratori intermittenti e a lavoratori con contribuzione in Paesi UE o Paesi in Convenzione.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.