Inquadramenti nel pubblico impiego

Il Consiglio di Stato, con sentenza 3912/2015, ha affermato che i provvedimenti di inquadramento dei pubblici dipendenti hanno natura di atti autoritativi e, come tali, sono soggetti al termine decadenziale di impugnazione, decorso il quale per il dipendente coinvolto non è possibile agire per ottenere un diverso inquadramento.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.