Le novità sul lavoro accessorio

L’Inps, con circolare 149/2015, ha fornito i primi chiarimenti in ordine alla disciplina del lavoro accessorio. In particolare, viene evidenziato che i limite di compenso, per la prestazione di lavoro accessorio è pari a 7.000 euro (lordo 9.333 euro) nel corso dell’anno civile (1 gennaio - 31 dicembre). Rimane fissato il limite di 2.020 euro (lordo 2.693 euro) per le prestazioni rese nei confronti del singolo imprenditore o professionista.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.