Nullità del termine apposto in un contratto di lavoro subordinato

Il Tribunale di Milano, con ordinanza del 19 marzo 2015, ha affermato che nonostante l’introduzione dei c.d. contratti a termine acausali mediante la l. 92/2012, in caso di apposizione di causale nulla in contratti di lavoro a termine, la disciplina di riferimento resta quella prevista dal d.lgs. 238/2001, con conseguente obbligo di giustificazione delle motivazioni sottese all’apposizione del termine.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.