Inidoneità alla mansione e legittimità del licenziamento

Il Tribunale di Ravenna, con ordinanza dell'8 giugno 2015, ha affermato che integra la giusta causa di cui all'art. 2119 c.c. quel comportamento che, per la sua gravità e per il contesto lavorativo in cui viene posto in essere, denota una patente inidoneità allo svolgimento della mansione affidata e determini così l'obnubilamento del vincolo fiduciario.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.