Interdizione posticipata lavoratrici madri rientranti nella categoria dei lavori usuranti

Il Ministero del Lavoro, con interpello 16/2015, ha chiarito che per la lavoratrice madre, conducente di linea nel servizio pubblico di trasporto collettivo, il divieto di cui all’art. 7 d.lgs. 151/2001, concernente la disciplina dei divieti di adibizione delle lavoratrici madri allo svolgimento di determinate attività, trova applicazione esclusivamente durante la gestazione e fino al periodo di astensione obbligatoria.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.