Compensazioni indebite e frodi contributive

In data 26 maggio 2015 è stato siglato un protocollo d’intesa tra l’Inps e l’Agenzia delle Entrate al fine di contrastare, il fenomeno in crescente aumento, di frodi fiscali e contributive. L’accordo di fondamentale importanza mira a sincronizzare le banche dati dei due istituti, rafforzare la collaborazione fra i sistemi della fiscalità e della previdenza e reprimere così il fenomeno delle false compensazioni tra crediti e debiti nei confronti di Erario e Inps.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.