Comunicazione telematica della offerta di conciliazione

Il Ministero del Lavoro, con nota prot. 2788/2015, ha reso operativa la comunicazione obbligatoria in caso di intervenuta conciliazione a posteriore di un licenziamento comminato a un lavoratore assunto con contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti. La comunicazione, prevista dall’art. 6 d.lgs. 23/2015, dovrà essere effettuata, entro 65 giorni dalla cessazione del rapporto, qualora si proceda ad attivare la procedura conciliativa facoltativa prevista dallo stesso articolo 6, per lavoratori assunti a tempo indeterminato dal 7 marzo 2015; lavoratori trasformati da un rapporto di lavoro a termine in rapporto a tempo indeterminato dal 7 marzo 2015; lavoratori qualificati da un rapporto di apprendistato 7 marzo 2015; lavoratori presenti in aziende che dal 7 marzo 2015 hanno superato la soglia dei 15 dipendenti. La procedura comunicativa diverrà obbligatoria dal 1° giugno 2015, data di attivazione del sistema informatico.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.