Obbligo dell’unicità della posizione contributiva aziendale

L’Inps, con circolare 65/2015, nel ribadire i termini di scadenza per il rispetto dell’obbligo di unicità della posizione contributiva aziendale, ha fornito indicazioni volte a favorire l’applicazione delle predette disposizioni agli enti ad articolazione territoriale il cui assetto risulti fondato su criteri di autonomia organizzativa e gestionale e alle realtà aziendali la cui organizzazione dei sistemi informativi presenta oggettivi profili di complessità.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.