Durata del periodo di preavviso

La Cassazione, con sentenza 4991/2015, ha affermato che le parti possono accordarsi sulla durata del periodo di preavviso, prescindendo dalla previsione contenuta nel c.c.n.l., atteso che l’art. 2118 c.c. si limita a riconoscere il preavviso quale condizione strettamente correlata alla liceità del recesso.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.