Autorizzazione al lavoro dei minori nel settore dello spettacolo

Il Ministero del Lavoro, con interpello 7/2015, ha chiarito che nel settore dello spettacolo risultano annoverabili le sole attività dirette alla rappresentazione di tipo teatrale, cinematografico o televisivo, oppure alla realizzazione di un prodotto destinato a essere visto o ascoltato da un pubblico presente o lontano. Non appare, pertanto, necessario richiedere l’autorizzazione preventiva della DTL per l’impiego dei minori nell’espletamento dell’attività di animatore, in considerazione del fatto che la stessa non appare volta alla realizzazione di spettacoli, ma all’accoglienza e intrattenimento degli ospiti di strutture ricettive o turistiche.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.