Validità del Durc per lavori edili provati

L’Inps, con messaggio 1894/2015, recependo quanto disposto dal Ministero del Lavoro con la nota 3899/2015, ha comunicato che a decorrere dal 1° gennaio 2015, la validità del Durc, emesso per lavori edili privati, passa da 120 a 90 giorni. In attesa dell’emanazione del decreto ministeriale con cui verranno ridefiniti i requisiti di regolarità, i contenuti e le modalità della verifica stessa, il Ministero ha chiarito quindi che la validità di tali documenti, rilasciati dal 1° gennaio in relazione ai lavori edili per i soggetti privati, è di 90 giorni.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.