Trattamento straordinario di integrazione salariale per le imprese sottoposte a procedure concorsuali

Il Ministero del Lavoro, con circolare 4/2015, ha fornito chiarimenti in merito alla disciplina della concessione del trattamento straordinario di integrazione salariale per le imprese sottoposte a procedure concorsuali. In particolare, si evidenzia che l’impresa interessata da una procedura concorsuale, con prosecuzione anche parziale dell’attività, può richiedere il trattamento straordinario di integrazione salariale anche in un momento successivo alla data di ammissione o sottoposizione alla procedura stessa. Il trattamento, che deve essere richiesto dal curatore, dal liquidatore o dal commissario, può essere concesso per una durata non superiore a dodici mesi.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.