Licenziamenti, atti unilaterali e presunzione di conoscenza

Il Tribunale di Brescia, con ordinanza del 24 luglio 2014, ha affermato che ciò che rileva ai fini della presunzione di conoscenza degli atti recettizi inviati col servizio postale è il momento del rilascio dell’avviso di giacenza della raccomandata presso l’ufficio postale e non già il successivo momento di compiuta giacenza della stessa raccomandata regolamentato dall’art. 40 d.p.r. 655/1982.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.