Linee guida per la Cig in deroga 2015

Il 29 dicembre 2014 la Regione Veneto e le parti sociali hanno sottoscritto un Accordo sugli ammortizzatori sociali in deroga 2015, che approva le Linee guida per la Cig in deroga 2015. Possono fare domanda di cassa integrazione in deroga le imprese industriali e artigiane di qualsiasi settore, le imprese del terziario, le cooperative, e le aziende agricole. Il presupposto per il ricorso alla Cig in deroga è l’impossibilità di ricorrere a un altro ammortizzatore sociale. Possono essere sospesi in Cig in deroga gli operai, gli impiegati, i quadri, gli apprendisti, i soci di cooperative con rapporto di lavoro subordinato, i lavoratori somministrati, i lavoranti a domicilio monocommessa. Tutti devono avere un’anzianità di servizio di almeno 12 mesi presso il datore di lavoro richiedente. La Cig in deroga è concessa all’impresa, per ciascuna unità produttiva, e ha una durata massima di 5 mesi, pari a 150 giornate di calendario, mentre per le imprese del Bacino termale Euganeo del settore turistico-alberghiero, la durata massima è di 2 mesi, pari a 60 giornate di calendario.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.