Il picco salva la somministrazione

La Cassazione, con sentenza 21001/2014, ha affermato che la causale relativa alle «punte di intensa attività non fronteggiabili con il ricorso al normale organico» è ascrivibile alle ragioni di carattere tecnico, produttivo, organizzativo o sostitutivo che consentono, ai sensi dell'art. 20, comma 4, d.lgs. 276/2003, il ricorso alla somministrazione a tempo determinato.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.