Licenziabile chi lavora in malattia

La Cassazione, con sentenza 21093/2014, ha affermato che lo svolgimento di attività lavorativa presso soggetti diversi dal proprio datore di lavoro durante il periodo di malattia, legittima il licenziamento per giusta causa del dipendente, anche se i terzi sono familiari del dipendente. L’eventuale compatibilità dell’attività svolta con la malattia deve essere provata dal lavoratore, anche nel caso in cui la patologia denunciata sia una depressione.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.