Congedo al genitore al posto del convivente

Il Ministero del Lavoro, con interpello 23/2014, ha chiarito che il genitore non convivente può beneficiare del periodo di congedo previsto dall’art. 42, comma 5, T.U. in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità (d.lgs. 151/2001) anche quando al disabile in situazione di gravità può essere garantita idonea assistenza da parte di un convivente, non essendo questi legittimato a fruire del diritto.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.