Trasformazione delle domande di indennità mini Aspi in domande di indennità Aspi

L’Inps, con messaggio 7111/2014, ha fornito alcune precisazioni in merito alla trasformazione delle domande di indennità mini Aspi accolte e/o in corso di erogazione in domande di indennità Aspi. Nell’ipotesi in cui l’assicurato abbia presentato domanda di indennità mini Aspi e successivamente si sia accorto di possedere i requisiti per l’indennità Aspi, potrà ottenere il riconoscimento della indennità Aspi solo nel caso in cui presenti una apposita domanda di indennità Aspi nei termini legislativamente previsti di 2 mesi e 8 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro.In tale ipotesi, la nuova prestazione Aspi richiesta e accolta in presenza dei requisiti legislativamente previsti avrà quale decorrenza il giorno successivo alla data di presentazione della domanda. L’importo già erogato a titolo di indennità mini Aspi verrà portato in detrazione a carico della nuova prestazione Aspi. Non è invece possibile riconoscere al lavoratore, che aveva già presentato domanda di indennità mini Aspi, la indennità Aspi qualora la relativa domanda sia stata presentata dopo il termine legislativamente previsto di 2 mesi e 8 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.