Infortunio sul lavoro e ripartizione dell’onere della prova

La Corte d’Appello di Venezia, con sentenza del 17 luglio 2014, ha affermato che in caso di infortunio sul lavoro è onere del lavoratore dimostrare la dinamica dell’infortunio, il danno subito e il nesso di causalità tra l’evento e il danno, mentre grava sul datore di lavoro, una volta che il lavoratore abbia provato le suddette circostanze, l’onere di dimostrare di aver adottato tutte le misure necessarie per evitare il verificarsi dell’infortunio e del danno.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.