Denuncia del lavoratore e prescrizione dei contributi

La Cassazione, con sentenza 15296/2014, ha affermato che in materia di prescrizione del diritto degli enti previdenziali ai contributi dovuti dai lavoratori e dai datori di lavoro, e con riferimento all’intervenuta riduzione del termine di prescrizione da decennale a quinquennale, in virtù del disposto dell’art. 3, commi 9 e 10, l. 335/1995, in relazione, in specie, ai contributi relativi a periodi precedenti la data di entrata in vigore della legge per i quali il quinquennio dalla scadenza non si era integralmente maturato alla detta data, il termine decennale può operare solo mediante una denuncia intervenuta nel corso del quinquennio dalla loro scadenza.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.