Licenziamento disciplinare per assenze ingiustificate.

La Cassazione, con sentenza 7108/2014, ha affermato che è illegittimo il licenziamento disciplinare del lavoratore per assenze ingiustificate qualora il datore di lavoro non fornisca la prova del fatto materiale posto a fondamento del licenziamento, mentre la mancata adduzione di giustificazione da parte del lavoratore in sede disciplinare resta del tutto irrilevante.

Altre domande? Invia una richiesta

0 Commenti

Accedi per aggiungere un commento.